Festival Mi6Teatro - seconda edizione
Festival Mi6Teatro - seconda edizione

Tutte le notizie

Consiglio di Zona 6

Festival Mi6Teatro - seconda edizione

Milano, 16 aprile 2015

Parte la 2° edizione del Festival “Mi6Teatro” 2015, la rassegna teatrale, sui temi della legalità e memoria delle due guerre, promossa
dal Consiglio di Zona 6, Comune di Milano, che si svolgerà in dal 6 al 29 maggio 2015, a INGRESSO LIBERO E GRATUITO.

In cartellone 19 spettacoli realizzati da 15 compagnie teatrali e associazioni culturali del territorio. 

“Mi6Teatro” vuole raggiungere pubblici “nuovi”, grazie a una programmazione attenta all’attualità e diffusa in spazi differenti, pubblici 
o privati, facilmente accessibili: spazi pubbici, biblioteche, teatri, palestre, parchi e giardini prossimi ai grandi agglomerati urbani 
e ai quartieri di edilizia residenziale popolare.

“Mi6Teatro” nasce da una concezione di cultura capace di tenere insieme tutta la cittadinanza, potente collante e traduttore in grado di 
rigenerare il tessuto urbano e stimolare il senso di appartenenza alla comunità, di riempire luoghi vuoti o abbandonati giocando un ruolo 
attivo nella lotta ai fenomeni di marginalità e disagio, come le rassegne estive “Scendi c’è il Cinema”  e “Muoviti si va al Cinema” che
si sono svolte gli anni scorsi nei cortili popolari di Giambellino/Lorenteggio e Barona.

“Mi6Teatro” vuole essere un’occasione per promuovere cultura capace di stimolare forme di cittadinanza responsabile e attiva, favorendo 
in primo luogo il Teatro d’impegno civile, il Teatro che affonda le radici in quello greco della polis, il Teatro inteso come spazio 
collettivo di rappresentazione sociale del quotidiano, il Teatro che racconta le memorie, le identità, la storia recente, che fa da cassa
di risonanza, mette al centro e indaga i problemi dell’uomo, le idee, la vita politica e culturale della comunità, il Teatro che parla al
cittadino delle contraddizioni dello sviluppo e di un suo possibile e diverso protagonismo.

Il Festival “Mi6Teatro” si apre mercoledì 6 maggio allo spazio ex Fornace di Alzaia Naviglio 16 con “La guerra non dorme mai”, affresco
popolare in cinque scene per riflettere sulla guerra, a cura del Laboratorio avanzato del Liceo S.S. “Elio Vittorini” e si chiude
venerdì 29 maggio alla Biblioteca S. Ambrogio di Via San Paolino 18 con “ ‘Na guèra disperada”, la storia della “Grande Guerra”, a cura
dell’Associazione La Conta.