Sabato 3 ottobre grande festa in quartiere con ‘Via dolce via’, tre vie chiuse al traffico dalle 15 alle 22
Sabato 3 ottobre grande festa in quartiere con ‘Via dolce via’, tre vie chiuse al traffico dalle 15 alle 22

Tutte le notizie

Dergano

Sabato 3 ottobre grande festa in quartiere con ‘Via dolce via’, tre vie chiuse al traffico dalle 15 alle 22

Assessori Maran e Bisconti: “Una bella festa organizzata da cittadini, artigiani e commercianti impegnati a rendere il loro quartiere più bello, vivibile e sicuro”

via_dolce_via_2015

Milano, 1 ottobre 2015 – Sabato 3 ottobre, dalle 15 alle 22, giornata di grande festa al quartiere Dergano. La seconda edizione di 'Via dolce via' è una festa di quartiere organizzata da cittadini, artigiani e commercianti, con il contributo del Consiglio di Zona 9.

Per fare spazio alla libera circolazione di biciclette, monopattini, passeggini, pedoni, grandi e piccini, saranno chiuse al traffico le vie Davanzati, Guerzoni e Ciaia, tre strade nel cuore di Dergano, che da poco tempo è diventata una Zona 30 (zona a traffico moderato). Per un giorno le vie saranno sgombre dalle automobili (anche quelle parcheggiate) in modo tale che gli artisti di strada si potranno esibire liberamente. Le associazioni di quartiere, gli artigiani, i commercianti e gli abitanti della zona diventeranno i padroni della strada per incontrarsi, conoscersi, promuovere le proprie attività, organizzare incontri e laboratori, favorendo gli scambi sociali e la convivialità.

"Dergano è un quartiere composto da tante vie strette e a senso unico, quindi un'ideale Zona 30 - ha dichiarato l'assessore alla Mobilità Pierfrancesco Maran -. Come è avvenuto in altre zone della città, anche qui pedoni e ciclisti sono ora liberi di muoversi con maggiore sicurezza e possono riscoprire in tutta tranquillità le bellezze del quartiere. La festa di 'Via dolce via', a cui anch'io l'anno scorso ho avuto il piacere di partecipare, coglie a pieno questo spirito, valorizzando non solo il contesto urbano ma anche l'importanza della sostenibilità".

"L'anno scorso sono andata a curiosare alla prima edizione di 'Via dolce via' - ha aggiunto l'assessora alla Qualità della vita Chiara Bisconti - ed è stato bellissimo: ho scoperto un quartiere vivace, abitato da cittadini di tutto il mondo, ricco di realtà culturali e associative molto attive, che ogni giorno, in modi diversi s'impegnano per rendere il loro quartiere più bello, socialmente più aperto e coeso. Invito tutti i milanesi che non conoscono Dergano a farci un salto sabato prossimo, sarà per loro una piacevole sorpresa, sarà come fare un piccolo viaggio a Berlino o a Parigi".

Nelle vie Guerzoni, Davanzati e Ciaia sono presenti molte storiche attività artigiane e tante attività commerciali che resistono alla crisi e che insieme agli abitanti, alle scuole e alle associazioni di zona hanno fatto nascere il progetto di 'Via dolce via' per sperimentare un diverso modo vivere il proprio quartiere.

Anche villa Hanau, dove ha sede del Consiglio di Zona 9, in via Guerzoni, sabato prossimo sarà aperta per accogliere nel suo giardino i cittadini e molte iniziative.

"Dergano – hanno dichiarato Beatrice Uguccioni, presidente di Zona 9, e Andrea Quattrociocchi, presidente della Commissione Commercio di Zona 9  - è un quartiere sempre più vivace e attivo. In questi anni, molti giovani coppie, italiane e straniere, sono venute qui ad abitare e hanno rivitalizzato questo storico quartiere popolare. Nell'ultimo anno, proprio nelle vie dove si svolge la festa ‘Via dolce via’, hanno aperto nuove attività commerciali (un bar, un fiorista, un fruttivendolo, un negozio per animali e altri), un fenomeno in controtendenza rispetto ad altre zone della città, che dimostra la vivacità della zona e dei suoi abitanti”.

"L'idea di 'Via dolce via' - ha spiegato Francesca Rendano, presidente dell'associazione 'Via dolce via' - nasce dal bisogno di fare comunità, dalla necessità di conoscerci, interagire, parlare tra noi, scoprire le attitudini e le ispirazioni di coloro che abitano in quartiere. Tutte cose che, purtroppo, nella frenetica vita milanese, vengono completamente trascurate perché 'non c'è tempo'. È bello scoprire che il tuo vicino di casa in cassa integrazione è un disegnatore bravissimo e può realizzarti l’invito per il tuo matrimonio. Oppure, se cerchi un idraulico, è più bello scoprire che a due numeri civici più in là ce n'è uno molto in gamba, anziché consultare l’elenco telefonico. Per conoscerci bene, abbiamo pensato che la cosa migliore fosse organizzare una festa. E il successo dell’anno scorso ce lo ha confermato”.

L'anno scorso sono state circa 3mila le persone che hanno partecipato alla festa di 'Via dolce via': gruppi di cittadini hanno parlato di genitorialità, altri hanno scoperto dettagli della storia del quartiere parlando con coloro che qui sono nati e vissuti per tanti anni, i bambini hanno giocato liberi in mezzo alla via e tanti artisti, musicisti, attori e ballerini si sono esibiti in strada.

‘Via dolce via’, oltre ad essere un evento è un’associazione che ha l'obiettivo di rendere per un giorno la strada accogliente come una casa e per far sì che per tutto l'anno sia più vivibile per i residenti e per le persone che la frequentano per lavoro o di passaggio. Nel corso dell’anno, infatti, l'associazione ha realizzato diversi progetti volti alla valorizzazione della zona come il 'BookCrossing di Via', che oggi coinvolge più di 20 realtà della zona, dal bar al parrucchiere, passando per la cartoleria e il falegname, tutti fuori dal negozio hanno una cassetta piena di libri a disposizione dei passanti.